Il progetto prevede una riorganizzazione della viabilità al fine di snellire il traffico, si prevede quindi l’inserimento di nuove isole di traffico tra la Via Pomara e Via Messina Montagne per semplificare l’ingresso alla Città di Palermo e di nuovi spartitraffico lungo la Statale Provinciale 76.  Si prevedendo nuove isole e percorsi preferenziali per i pedoni per garantire il passaggio e l’attraversamento in sicurezza.  Alcune aree inoltre sono state adibite a parcheggio per incentivare l’uso dei mezzi pubblici.

Il focus dell’idea progettuale è la nuova organizzazione del mercato ortofrutticolo e la riqualificazione funzionale e/o formale degli edifici limitrofi dismessi. Il Biscottificio e l’ex Mulino, entrambi individuabili entrando o uscendo dal paese, sono attualmente abbandonati e fatiscenti, e pertanto inserire i due fabbricati all’interno di un unico disegno di riqualificazione e valorizzazione urbana era doveroso.

Il progetto del nuovo mercato mantiene le dimensioni e il numero dei magazzini originali, ma l’assetto e l’aspetto è stato completamente rinnovato. L’ingresso all’area di carico e scarico merci è stato trasferito sul retro, in modo da mantenere protetti e nascosti dalla Piazza le attività lavorative del mercato. Il fronte principale invece, si presenta completamente vetrato, ampio e luminoso, per ospitare bar ed edicole ortofrutticole, offrendo così alla comunità una piazza coperta da vivere, e trasformando la Piazza Figurella un luogo attrattivo e non di passaggio. La struttura reticolare in acciaio, che garantisce un alto grado di rimovibilità e riciclo tipico delle strutture prefabbricate, regge i pannelli di copertura che assumono una configurazione a doppia falda: questo permette sia la disposizione di pannelli fotovoltaici che la raccolta dell’acqua piovana, per rendere il mercato autosufficiente ed energeticamente sostenibile.

Per dare un fronte omogeneo alla Piazza e allo Svincolo, anche il Biscottificio e l’ex Mulino sono stati rivalutati, dandogli una nuova “pelle” e destinando loro nuove funzioni: una proposta sarebbe di locare un Mercato dei Fiori nell’attuale Biscottificio e destinare l'ex Mulino allo svolgimento delle attività delle associazioni culturali locali.

PERIFERIE URBANE

VILLABATE, P.zza Figurella,PA

2017

 

con

Marianna Di Salvo

Riccardo Pane

1
press to zoom
E2
press to zoom
D
press to zoom
C
press to zoom
B
press to zoom
0
press to zoom
A
press to zoom
1/1
TAVOLA 1
press to zoom
TAVOLA 2
press to zoom
TAVOLA 3
press to zoom
1/1