Il progetto del nuovo complesso scolastico di San Benedetto dei Marsi nasce dall’idea di realizzare un nuovo edificio sostenibile e innovativo che nella forma e nelle funzioni s’identifichi come un’architettura riconoscibile e familiare. Il concetto di casa è stato il fulcro del progetto, abbiamo quindi proposto l’idea del basamento e del tetto a falde. Il corpo unico e compatto viene sventrato al centro lasciando spazio ad un vasto ponte verde che mette in comunicazione il nuovo complesso con la palestra esistente e apre la scuola alla comunità. Se da un primo sguardo i due corpi sembrano mantenere la loro distinta identità in realtà un corpo interrato centrale li connette, facendo si che questi comunichino e si integrino perfettamente l’un l’altro. Seguendo le richieste del bando e la geometria del lotto, la scelta progettuale propone un edificio semi-ipogeo. Sotto il piano di campagna l’auditorium da 200 posti e i locali tecnici mentre ai due piani superiori le aule, i laboratori, gli uffici e la biblioteca. Ogni parte del plesso scolastico è sicuro ed accessibile al fine di garantire a tutti una facile e piacevole fruizione degli spazi e facendo si che si rispetti il principio di apertura del complesso alla comunità. Concepire la scuola come civic center è uno dei cardini imprescindibili intorno a cui si fonda il progetto. Basandosi sui nuovi canoni della pedagogia moderna, la scuola perde la sua originaria funzione didattica aprendosi anche ad attività di diverso tipo in orari extrascolastici e diventando punto di riferimento per il quartiere e per le diverse realtà locali. 

SCUOLA S.BENEDETTO

S. BENEDETTO DEI MARSI, AQ

2018

con

Marianna Di Salvo

Riccardo Pane

INGRESSO MEDIE
press to zoom
LABORATORIO
press to zoom
FRONTE CORTO
press to zoom
BIBLIOTECA 2
press to zoom
CORRIDOIO
press to zoom
PLANIVOLUMETRICO bianco
press to zoom
1/1
SanBenedetto_Tavola1
press to zoom
SanBenedetto_Tavola4
press to zoom
SanBenedetto_Tavola3
press to zoom
SanBenedetto_Tavola2
press to zoom
1/1